Associazione San Matteo

Iniziative

Tra le più recenti iniziative di ambito culturale intraprese dall’Associazione San Matteo singolarmente o in collaborazione con altri, ricordiamo la passeggiata ecologica e gli incontri di sicurezza stradale.

Incontri di sicurezza stradale

In collaborazione con la scuola elementare “Alba Filipponi” l’Associazione San Matteo ha organizzato per le classi quarte e quinte degli incontri tesi alla comprensione del problema costituito dalla sicurezza stradale. Oltre alle conversazioni ha avuto anche luogo un’esemplificazione pratica sul campo dei problemi affrontati, alla quale ha presenziato anche la polizia municipale.

Presepi di San Matteo

Da qualche anno L’Associazione partecipa anche alla mostra dei presepi di San Bartolomeo al Mare con una propria proposta

La passeggiata ecologica o “Donadora”

Donadora è una parola spagnola che indica “colei che dona, che offre (in beneficenza)”. Si tratta di una passeggiata attraverso la macchia mediterranea locale, lungo la quale, con l’aiuto delle guardie forestali e dei militi della protezione civile, vengono presentate ad alcune classi delle scuole primarie del comprensorio dianese le principali caratteristiche della flora autoctona e viene evidenziata l’importanza della cura e del rispetto dell’ambiente. Contestualmente, si sensibilizzano i ragazzi sia al valore che in termini umani e civili assume il gesto di donare il sangue, sia all’importanza ed alla statura del volontariato, cioè dedicare disinteressatamente parte del proprio tempo al bene degli altri. Si tratta di un’iniziativa che, dal 2005, si svolge nel mese di ottobre ed è patrocinata dalle scuole primarie del comprensorio dianese, dall’Associazione Fidas-Donatori di Sangue (gruppo San Bartolomeo al Mare), dal Corpo Forestale dello Stato e dall’Associazione San Matteo. Nel 2007 la piazza prospiciente la Chiesa di Nostra Signora della Neve a Pairola ha costituito il luogo d’incontro e di partenza dell’escursione. Dopo alcuni cenni sulla morfologia geologica della valle da parte di Carlo Arbarelli, ha avuto inizio la passeggiata che ha percorso il borgo di Pairola, conducendo, attraverso un percorso che si è snodato tra uliveti ed aree boschive, fino alla borgata “Freschi” e quindi al ballo di San Matteo. Qui l’associazione San Matteo ha accolto i ragazzi ed ha loro presentato e commentato alcuni documenti storici relativi alla zona, mentre due amici, esperti muratori, mostravano la tecnica costruttiva caratterizzante i muri a secco, elementi fondamentali e caratteristici dell’ambiente rurale ligure.